Innovazione e ricerca

Per BV TECH il settore Ricerca & Sviluppo è un fattore competitivo fondamentale, lo strumento chiave per:
  • esplorare nuove tecnologie e/o domini applicativi;
  • creare collegamenti con nuovi Clienti e potenziali partner in un contesto “non competitivo“ di comune interesse;
  • valorizzare esperienze e competenze di tipo industriale maturate nel Gruppo;
  • esplorare nuove soluzioni tecnologiche e/o di processo alternative alle soluzioni convenzionali;
  • arricchire con elementi di unicità (brevetti) le soluzioni proposte ai propri clienti.

BV TECH investe in media ogni anno oltre il 3% dei ricavi in attività di ricerca industriale, sviluppo sperimentale e acquisto di tecnologie innovative.

Partecipa inoltre a programmi regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata, per lo studio e lo sviluppo di piattaforme tecnologiche innovative nelle seguenti aree principali di interesse:

  • eHealth;
  • eJustice;
  • Homeland and Cyber Security;
  • Logistics.

BV TECH collabora istituzionalmente e continuativamente nella ideazione e svolgimento delle proprie attività di R&S con Università e Centri di Ricerca.

In particolare è membro del Consorzio Milano Ricerche (http://www.milanoricerche.org/?page_id=45), una ”organizzazione no profit orientata a promuovere e gestire la ricerca e l’innovazione attraverso lo sviluppo di progetti proposti congiuntamente da università, centri di ricerca, industrie e PMI”.

L’esecuzione delle attività di ricerca è allocata in maniera diffusa presso le società del Gruppo, con una vocazione elettiva per l’Unita Operativa di Lamezia Terme, e assegnata alle singole BU del gruppo in base a criteri di competenza e sinergia con le specifiche mission.

Questo approccio consente da un lato di cogliere al meglio le opportunità di cofinanziamento, dall’altro di coinvolgere le più qualificate competenze e capacità disponibili in azienda per il migliore sfruttamento dei risultati delle ricerca in termini di crescita professionale e ricadute industriali.

Collaborazioni

Elenco Collaborazioni con Università, Centri di Ricerca e Istituzioni di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRRCS) con cui BV TECH ha collaborato e/o collabora nella ideazione e sviluppo di proposte e progetti di ricerca:
  • Università della Calabria
  • Università Magna Grecia di Catanzaro
  • Università di Miami
  • Politecnico di Milano
  • Università degli Studi di Milano Bicocca
  • Università degli Studi di Salerno
  • Università Sapienza di Roma
  • Università di Trento
  • CNR
  • Consorzio BioTecnoMed
  • Consorzio Milano Ricerche
  • Fondazione Politecnico
  • Diabetes Research Institute di Miami
  • Ospedale di Niguarda Cà Granda – IRRCS
  • Istituto Auxologico Italiano – IRRCS

Progetti di ricerca

La tabella seguente riassume il posizionamento dei progetti lungo le direttrici di ricerca di interesse BV TECH esplicitando le aree tecnologiche e/o di processo investigate in ciascun progetto.
Projects Lines of Research
eJustice eHealth Security Logistics
NEURO-MEASURES Datawarehouse and Big Data approach for early diagnosis of Parkinson's disease and Alzheimer's disease
PSC Cloud Services for Information Management in Civil Trial
LIFEMED Organizational and Risk Assurance Models in Integrated Logistical Management of drugs and medical devices
ICT4HEALTH Tele-health and tele-care systems for integrated chronic disease management
SAFE Net Decision Support System for crisis management in Airport Safety and Security
eJRM Tools (Virtual Room) for supporting web execution of audio video Mediation Meeting
CAMMEO Technology for indoor localization.
NEUROMEASURES
Sviluppo di processi innovativi e di servizi di supporto alla diagnosi precoce di disturbi motori, comportamentali e mnesici nella malattia di Parkinson e nella demenza di Alzheimer
Anno di avvio:
2013
Durata:
27 mesi
Programma:
POR FESR Calabria 2007/2013 “Azioni per il Potenziamento delle infrastrutture delle rete Regionale dei Poli di Innovazione”
Dominio:
eHealth
Ruolo:
Partner
Descrizione:
Il progetto NEUROMEASURES mira alla realizzazione di processi innovativi e di servizi di supporto alla diagnosi precoce della malattia di Parkinson e della demenza di Alzheimer e di specifici disturbi di tipo motorio, comportamentale e/o mnesico che caratterizzano tali patologie.Il progetto si inserisce in un innovativo contesto scientifico con lo scopo di integrare le conoscenze attuali dei biomarcatori che aiutano a caratterizzare i principali sintomi clinici della malattia di Parkinson e della demenza di Alzheimer, con le conoscenze derivanti dalle moderne neuroscienze che propongono nuovi scenari fisiopatologici. Si intendono creare nuovi prototipi comportamentali e di neuroimaging avanzato, basati su tecnologie di “Virtual Reality” e metodologie e servizi di “Data Fusion”, con lo scopo di estrarre informazioni diagnostiche relative alle malattie oggetto di studio e di rielaborare la gestione di processi innovativi per la diagnosi precoce della malattia di Parkinson e della demenza di Alzheimer. Il progetto si occuperà anche si sviluppare nuovi servizi di supporto decisionale per la diagnosi precoce della malattia di Parkinson e della demenza di Alzheimer attraverso l’uso di strumenti computazionali avanzati, con particolare riferimento alle tecniche di Machine Learning. Il risultato atteso da tale attività sarà un prodotto innovativo di notevole rilevanza nella pratica clinica in termini di strumento di supporto nei processi di diagnosi accurata e precoce, sulla base dell’identificazione di nuovi markers di neuroimaging, comportamentali e molecolari.Nell’ambito del progetto BV TECH ha come principale responsabilità la ideazione, progettazione e sviluppo del Modulo “Datawarehouse” per la gestione dell’acquisizione, organizzazione, storicizzazione e accesso, da parte dei moduli di supporto decisionale, ai dati estratti dai marcatori di neuroimaging, molecolari e comportamentali.
PSC
Piattaforma dei Servizi nel settore della giustizia Civile
Anno di avvio:
2013
Durata:
31 mesi
Programma:
Smart Cities and Communities and Social Innovation di cui al Decreto Direttoriale MIUR prot.n. 391/Ric del 5 luglio 2012
Dominio:
eJustice
Ruolo:
Partner
Descrizione:
Il progetto PSC propone lo sviluppo di metodi e strumenti innovativi per la progettazione, realizzazione e messa in opera di platform-as-a-service ibride – basate su piattaforme cloud pubbliche e server proprietari – per la gestione sicura dei dati e dei processi, per l’autenticazione delle parti coinvolte e per la definizione di nuovi servizi “giuridici” da offrire alle parti coinvolte. In particolare la piattaforma a servizi, basata sul paradigma del cloud ibrido, sarà capace di dialogare in maniera sicura con i sistemi informativi della giustizia e quelli dei propri stakeholders. Tale piattaforma sarà progettata con l’obiettivo di garantire adeguati livelli di scalabilità e interoperabilità per abilitare l’estensione della digitalizzazione a processi e documenti che ad esempio attengono alla sfera del processo penale.Nell’ambito del progetto BV TECH collaborerà alla realizzazione delle seguenti componenti: Interoperabilità con i sistemi di gestione delle Mediazioni; Banca dati delle sentenze; Anonimizzazione e aggregazione dei dati (Open Data); Classificazione automatica dei documenti e Template Filling.
LIFEMED
Logistica Integrata del Farmaco E dei dispositivi MEDici
Anno di avvio:
2013
Durata:
36 mesi
Programma:
Smart Cities and Communities and Social Innovation di cui al Decreto Direttoriale MIUR prot.n. 391/Ric del 5 luglio 2012
Dominio:
Logistics
Ruolo:
Partner
Descrizione:
Scopo del Progetto LIFEMED è la realizzazione di un modello organizzativo-logistico innovativo per la gestione della logistica del farmaco e dei dispositivi medici, che sia in grado di coprirne l’intera catena gestionale in modo integrato (prescrizione e gestione della domanda, approvvigionamento, logistica, preparazione, allestimento e somministrazione). Questo sarà possibile attraverso lo sviluppo di soluzioni ICT capaci di attivare nuovi modelli gestionali e di incrementare il livello di interazione tra le Aziende Ospedaliere (AO). La proposta, in particolare, intende sperimentare alcune soluzioni prototipali per la gestione della logistica farmaceutica all’interno di una rete di AO del Comune di Milano e Torino. Attraverso il ridisegno dei processi di logistica farmaceutica ospedaliera sarà possibile implementare un modello ottimizzato basato sulla gestione centralizzata dei farmaci multi-azienda su scala urbana/zonale.BV TECH partecipa al progetto contribuendo alla ideazione ed elaborazione di modelli innovativi per la gestione organizzativa e dei rischi nella movimentazione di farmaci e dispositivi medici.
Laboratorio ICT4LAB
Polo Regionale di Innovazione sulle Tecnologie della Salute
Anno di avvio:
2011
Durata:
36 mesi
Programma:
POR FESR Calabria 2007/2013 “Azioni per il Potenziamento delle infrastrutture delle rete Regionale dei Poli di Innovazione”
Dominio:
eHealth
Ruolo:
Partner
Descrizione:
La proposta prevede la costituzione del Polo Regionale di Innovazione sulle Tecnologie della Salute attraverso l’aggregazione di Aziende e Organismi di Ricerca in Associazione Temporanea di Scopo (ATS) con mandataria la Società consortile a responsabilità limitata BioTecnoMed (http://www.biotecnomed.it/index.php/en/) partecipata da BV TECH, dall’Università di Catanzaro, dall’Università della Calabria, da strutture cliniche e da industrie del settore salute. Il progetto di infrastrutturazione del Polo, parte dalle dotazioni tecnologiche dei soci BioTecnoMed e prevede investimenti volti a organizzare, potenziare e mettere in rete le strutture di ricerca scientifica e innovazione tecnologica presenti sul territorio regionale, per consentirne l’utilizzo condiviso da parte delle imprese aggregate e di tutti gli altri potenziali utenti. Il patrimonio tecnologico messo a disposizione per il Polo dai soci BioTecnoMed ha un valore stimato di circa 20 milioni di euro, a cui si aggiungeranno tecnologie per un valore di ulteriori 6 milioni di euro relative agli investimenti da realizzare nell’ambito del presente Progetto.Nell’ambito del Polo BVTECH è responsabile della gestione e costituzione del laboratorio ICT4HEALTH presso la propria sede di Lamezia Terme per l’erogazione di servizi di Home Care Remote Monitoring e Home Care Remote Help.
eJRM
(electronic Justice Relationship Management)
Anno di avvio:
2011
Durata:
36 mesi
Programma:
PON Ricerca e Competitività 2007 – 2013
Dominio:
eJustice
Ruolo:
Coordinatore
Descrizione:
Il progetto eJRM (www.ejrm.it) ha come principale obiettivo lo studio di nuove modalità, completamente virtuali, di gestione delle relazioni tra il Cittadino ed il “Sistema Giustizia” e la ideazione e dimostrazione di una Piattaforma Informatica specializzata nel dominio giuridico per la gestione completamente in linea delle attività connesse allo svolgimento di alcune tipologie di controversie giuridiche (On-Line Trial) e per la gestione di un contenzioso attraverso l’utilizzo della rete e delle modalità alternative di composizione delle controversie, quali l’istituto della mediazione (On-line Alternative Dispute Resolution).La piattaforma eJRM sarà utilizzata come tecnologia abilitante per l’esecuzione remotizzata via internet e paperless di tutte le fasi del procedimento di mediazione in accordo (art 8 ) alla normativa D.Lgs. 28/2010, come modificata dal “Decreto del Fare”, D.L. 21 giugno 2013, n. 69. In particolare eJRM supporterà la completa informatizzazione e virtualizzazione dei processi di redazione e scambio documentale, delle sessioni di incontro congiunte e/o separate fra le Parti, la gestione del corretto flusso delle attività, la formazione e la collaborazione degli operatori di Mediazione (mediatori, avvocati) e dei Cittadini, la classificazione e definizione del caso, la ricerca e consultazione della casistica nella risoluzione, la identificazione e valutazione dei possibili esiti.Oltre al coordinamento generale di progetto e alla responsabilità tecnico-scientifica BV TECH è responsabile della ideazione e realizzazione del modulo applicativo Virtual Room per lo svolgimento in web-conferencing degli incontri fisici (sessioni di mediazioni congiunte e singole) fra il mediatore e le parti coinvolte.
SAFE Net
(Sviluppo di un Sistema Originale per la Gestione Integrata della SAFEty e della Security di Sistemi Aeroportuali)
Anno di avvio:
2010 (Idoneo, in attesa di decretazione)
Durata:
36 mesi
Programma:
PON Ricerca e Competitività 2007 – 2013
Dominio:
Homeland Security
Ruolo:
Partner
Descrizione:
Il progetto SAFE Net ha come obiettivo primario, e strategico per il sistema Paese, la definizione, lo sviluppo e la dimostrazione di una tecnologia di comando e controllo per la gestione integrata della safety e security di sistemi aeroportuali, basata sull’analisi in tempo reale della dinamica del rischio di compromissione della sicurezza e salvaguardia di un aeroporto, desunta a partire dalle informazioni acquisite dalle reti di sensori e dai sistemi di aeroporto (campo) tramite un sistema di comunicazione unificato. Il progetto prevede inoltre la creazione di un centro simulazioni per supportare la dimostrazione nel caso di gestione di scenari di rischio di tipo distruttivo e dunque non riproducibili sul campo.BV TECH è responsabile della ideazione e realizzazione dei moduli di stima del rischio in tempo reale e degli applicativi di supporto alle decisioni per la individuazione delle azioni di mitigazione del rischio in caso di crisi.
CAMMEO
(TransCeiver InfrAstrutturale e Multitecnologico per il Monitoraggio di pErsone e Oggetti in ambienti indoor e outdoor)
Anno di avvio:
2010
Durata:
24 mesi
Programma:
POE FESR Lazio 2007-2013 – FILAS -RS-2009-1255 Asse I – Attività I.1.
Dominio:
Logistics
Ruolo:
Coordinatore
Descrizione:
Il progetto CAMMEO si pone come obiettivo lo studio e la realizzazione di un prototipo finalizzato a fornire informazioni di localizzazione sia in ambienti aperti che in ambienti chiusi e di gestire il relativo handover. Il dato di localizzazione viene fornito sfruttando tecnologie attualmente disponibili, in opera e funzionanti alcune delle quali nate per supportare servizi diversi dalla localizzazione, quali Bluetooth, WiFi, ZigBee ma anche GPS ed RFID. Il Cammeo è suddiviso in due servizi principali detti Cammeo Service (integrato all’interno di un comune telefono cellulare) e Cammeo Transceiver (utile ai fini della sicurezza personale di utenti disabili).