Il settore Ricerca & Sviluppo è considerato da BV TECH un fattore competitivo fondamentale. Il Gruppo collabora per questa attività con Università e Centri di Ricerca prestigiosi: è membro del Consorzio Milano Ricerche (http://www.milanoricerche.it/members/), è soggetto fondatore e membro del Polo di Innovazione per le Tecnologie della Salute (http://www.biotecnomed.it/profilo/) e dell’Interdisciplinary Consortium for Improving Critical Infrastructure Cybersecurity (IC)3 (https://ic3-2017.mit.edu/about-us/members) presso la Sloan School of Management del MIT.

BV TECH investe in media ogni anno oltre il 5% dei ricavi in attività di ricerca industriale, sviluppo sperimentale e acquisto di tecnologie innovative. Partecipa inoltre a programmi regionali, nazionali e comunitari per lo studio e lo sviluppo di piattaforme tecnologiche innovative nelle aree di eHealth, Security, Smart Cities and Government, Transport and Logistics.

Tra i numerosi ed importanti progetti in corso, citiamo quelli avviati più di recente:

  • ELVITEN (Electrified L- category Vehicles Integrated into Transport and Electricity Networks), avviato nel 2017, di cui è partner TBridge, per lo studio delle barriere che si interpongono all’adozione dei veicoli elettrici (EL-Vs) per gli spostamenti in area urbana e la sperimentazione di soluzioni in grado di incentivarne l’impiego;
  • ADIUVANT (ADvanced Ict cloUd based and Virtualized plAtform for INTegrated and personalized medicine), avviato quest’anno e coordinato da BV TECH, per l’ideazione e sperimentazione di una piattaforma tecnologica di servizi per la gestione delle cronicità con specifico riferimento alle patologie croniche a forte impatto sociale: cardiovascolari, neurologiche e pneumologiche;
  • MATE (Multifunction Assistant for liTtle kids and the Elderly), che ha come partner Progesi e come obiettivo la creazione di un cinturino multiuso intelligente, programmabile a distanza, a supporto delle necessità della vita quotidiana delle fasce deboli della popolazione (anziani, bambini, persone ammalate);
  • NET4HEALTH (NETwork FOR HEALTH management), avviato nel 2017, coordinato da TBridge, per la realizzazione di una piattaforma informatica di supporto per i pazienti affetti da cronicità tipiche dell’anziano (scompenso cardiaco) e del malato oncologico: il progetto mira a velocizzare e incrementare l’efficacia dei trattamenti terapeutici eseguiti nella fase di deospedalizzazione, agendo con tecnologie digitali sulla ottimizzazione dei flussi di lavoro e sulla armonizzazione delle attività che coinvolgono le strutture sanitarie e socio assistenziali disperse sul territorio.