L’Australian Integrated Multimodal Ecosystem (AIMES) dell’Università di Melbourne, in collaborazione con il Dipartimento dei trasporti del Victoria, Telstra e PeakHour Urban Technologies, ha sviluppato un’applicazione AI per prevedere le condizioni del traffico fino a tre ore in anticipo.

Ideata per migliorare la sicurezza stradale a Melbourne, l’applicazione potrà attingere all’analisi in tempo reale prodotta dai segnali stradali per veicoli su strada, merci e trasporti pubblici come autobus e tram.

LEGGI ANCHE: T Bridge protagonista del progetto di  assistenza specialistica alla  Regione Sicilia per il servizio  di trasporto pubblico marittimo - L’intervista a Marco Foti

Ordine e sicurezza in strada

Il professor Majid Sarvi, direttore dell’AIMES, ha spiegato: “L’applicazione osserva la natura del traffico e individua modelli di traffico complessi attraverso la rete attraverso l’apprendimento automatico integrato nella tecnologia.

Continua a leggere su