• BV Tech S.p.A.
    • en
    • it

Posts by BVTechAdmin

Lichfield BV TECH

Gordon Lichfield “Cambia tutto. Anche la normalità.”

A dirlo è Gordon Lichfield, direttore del MIT Technology Review, la rivista del Massachussets Institute of Tecnology, in un’analisi dal titolo “Non torneremo presto alla normalità” (We are not going back to normal).

Per il direttore del MIT Technology Review “Per fermare il coronavirus dovremo cambiare radicalmente quasi tutto ciò che facciamo” e “alcune cose non torneranno mai più come prima”. Per Lichfield entreremo in una nuova fase storica soprannominata “l’economia chiusa” (“shut-in economy”). Questo avrà un forte impatto sia sull’economia sia sulla nostra privacy.

Lichfield BV TECH

Il gruppo BV TECH è consapevole di dover affrontare una terribile sfida, drammatica quanto inedita per il mondo, ma è anche pronto a cogliere questa occasione per imparare e crescere come persone, professionisti e cittadini globali.

Il nostro compito sarà vivere questi momenti intensamente, in modo attivo, gestirne la complessità, individuare soluzioni e attitudini per minimizzare gli aspetti negativi e superare le criticità con inarrivabile determinazione e altissimo impegno civile e umano.

LEGGI ANCHE: BV TECH supporta il Corso di perfezionamento in “Intelligence e sicurezza nazionale”

Per rispondere al nuovo scenario globale e alle emergenze straordinarie che il Paese sta affrontando e dovrà gestire nei prossimi anni, il gruppo BV TECH intende lavorare affinché l’Innovazione sia riconosciuta e compresa come “infrastruttura strategica” nazionale.

Ogni grande crisi apre la strada verso nuove possibilità e nuovi cammini!

Read more

TRIPS: Progettazione di Sistemi di Trasporto privi di Barriere alla Mobilità

“You only need empathy in design, if you have excluded the people you claim to have empathy for.” – Liz Jackson, Fondatrice di The Disabled List

L’ambizione del progetto TRIPS è quella di adottare misure pratiche per affrontare e prevenire la discriminazione di tutti i cittadini, che sono resi dis-abili dalle  barriere che ne limitano l’accesso ai servizi di  trasporto urbano.

Ratificando la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, l’UE e tutti gli Stati membri si impegnano a rispettarne tutti i diritti, compreso il diritto alla mobilità e alla vita indipendente. In pratica, tuttavia, questi diritti non si sono ancora concretizzati per le persone disabili in gran parte dell’UE e i sistemi di trasporto odierni rimangono in gran parte inaccessibili.

Di conseguenza, le persone sono escluse dall’accesso alle opportunità di lavoro, all’istruzione, alle attività sociali e ricreative e ad altri servizi. Questo limita le scelte di vita, aumenta l’esclusione dalle comunità locali e, in ultima analisi, impedisce agli individui di partecipare alla società come cittadini completi e indipendenti. TRIPS vuole invece estendere queste legittime opportunità e possibilità.

TRIPS

Il progetto TRIPS

  • Proporrà un approccio di co-progettazione che permetta alle persone, escluse a causa della scarsa accessibilità degli spazi urbani, di assumere un ruolo di primo piano nella progettazione di sistemi di trasporto più funzionali e a misura di tutti. Concentrandosi sull’esperienza e le esigenze delle persone disabili, punta ad affrontare direttamente un’ampia varietà di barriere negli attuali sistemi di trasporto urbano. Ciò include le barriere dovute, ad esempio, alle limitazioni fisiche, all’età, alla salute o alla lingua.
  • Fornirà casi di studio che mostrino come tali soluzioni di mobilità co-progettate possano effettivamente fornire un trasporto urbano inclusivo, per tutti, in sette città europee di esempio: Bologna, Bruxelles, Cagliari, Lisbona, Sofia, Stoccolma e Zagabria.

Il Consorzio riunisce organizzazioni che rappresentano a livello europeo la Associazioni dei  Disabili (ENIL), gli operatori di trasporto (UITP), i provider di Tecnologie Assistive (AAATE) al fine di  elaborare e promuovere una metodologia di Co-design-for-All per lo sviluppo di soluzioni di mobilità inclusive e l’innovazione e il cambiamento dei processi.

LEGGI ANCHE: ITASEC 2020, BV TECH presenta il progetto di Ricerca “Suite prodotti CyberSecurity e SOC”

Il consorzio, guidato dall’Università Tecnica di Eindhoven (TUE), è completato da partner con esperienza nella strategia e nella gestione del cambiamento (T Bridge), nello sviluppo di tecnologie strategiche e nella progettazione centrata sull’utente (DLR) e  nella consulenza normativa sulle tecnologie (TRI). Inoltre, collaborerà con partner locali nell’ecosistema dei trasporti (Città di Zagabria,  CTM Cagliari, CARRIS Lisbona, SRM Bologna) per sviluppare e testare metodi e modelli di soluzioni di mobilità, nonché per trarre  indicazioni per quanto riguarda la gestione del cambiamento e l’innovazione dei processi nelle città Bologna, Bruxelles, Cagliari, Lisbona, Sofia, Stoccolma e Zagabria.

T Bridge avrà un ruolo trasversale di individuazione delle applicazioni tecnologiche da utilizzare nelle sperimentazioni a livello locale nelle 7 città pilota, di cui curerà poi il coordinamento della fase di implementazione e business case planning.

Read more
ITASEC

ITASEC 2020, BV TECH presenta il progetto di Ricerca “Suite prodotti CyberSecurity e SOC”

BV TECH ha partecipato in qualità di Platinum Sponsor all’edizione 2020 di ITASEC che si è svolta dal 4 al 7 febbraio ad Ancona.

All’evento erano presenti centinaia di attori nel settore della cyber security per fare il punto sulla situazione del perimetro di sicurezza nazionale e garantire al Paese di restare al passo con la costante evoluzione tecnologica del settore, come già avevamo spiegato in quest’articolo.

ITASEC

LEGGI ANCHE: LetsGoElectric, il contest fotografico di Elviten

Lo sviluppo targato BV TECH a ITASEC 2020

In tale occasione, BV TECH ha presentato le attività nell’ambito dello sviluppo di tecnologie nazionali per la cyber security, con particolare riferimento al progetto di Ricerca “Suite prodotti CyberSecurity e SOC”, finanziato dalla Regione Puglia (Operazione cofinanziata con il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Puglia POR Puglia 2014 – 2020 – Asse I – Obiettivo specifico 1a – Azione 1.1 R&S) e con il supporto dell’Università di Bari e del Massachusetts Institute of Technology (MIT).

LEGGI ANCHE: Cyber Risk Self-Assessment- Autovalutazione del livello di Sicurezza informatica delle PMI

Qui è possibile consultare ogni info riguardo il calendario delle attività svolte ed i partner presenti, insieme a BV TECH, presso l’evento di ITASEC 2020 e quelli delle edizioni degli anni passati.

Read more

BV TECH supporta il Corso di perfezionamento in “Intelligence e sicurezza nazionale”

Venerdì 31 gennaio si è conclusa la VI edizione del Corso di perfezionamento post-laurea in “Intelligence e sicurezza nazionale”. La cerimonia di consegna degli attestati è avvenuta nel suggestivo salone di Carlo VIII presso il Palazzo Medici Riccardi.

Durante la cerimonia sono intervenuti tra gli altri: il prof. Luciano Bozzo, presidente del Corso di Laurea Magistrale Relazioni Internazionali e Studi Europei dell’Università di Firenze e direttore del Corso, il prefetto di Firenze Laura Lega, il Generale Paolo Nardone, Direttore della Scuola di Formazione del DIS, e l’Ingegnere Sabino Caporusso in rappresentanza di BV TECH, azienda italiana leader nel settore della cyber security.

DIS BV TECH

BV TECH insieme alla didattica per la sicurezza

Il Corso conta 100 ore di didattica e si propone di contribuire alla formazione di una nuova generazione di esperti di intelligence in campo pubblico e privato e offre, allo stesso tempo, un’opportunità di aggiornamento professionale continuo per gli operatori del settore, favorendo l’integrazione tra strumenti metodologici e analitici delle scienze sociali e gli approcci più strettamente tecnologici.

LEGGI ANCHE: T Bridge sul “Journal of Traffic and Transportation Engineering”

Il Corso, svolto con il supporto di BV TECH, è parte di una convenzione stipulata tra l’Università di Firenze e il Dipartimento delle informazioni per la Sicurezza (DIS).

Read more

#LetsGoElectric, il contest fotografico di Elviten

Tra i partner di Elviten, progetto dedicato alla mobilità elettrica e finanziato dalla Comunità Europea all’interno di Horizon 2020 per la Ricerca e l’Innovazione, e che comprende l’iniziativa #LetsGoElectric, c’è anche T Bridge, società del Gruppo BV TECH. Il progetto ha come obiettivo l’incentivazione e la diffusione dell’utilizzo dei veicoli elettrici leggeri e vede coinvolte ben sei città europee: Bari, Berlino, Genova, Malaga, Roma e Trikala.

LEGGI ANCHE: Progetto RUMOBIL per la smart mobility: il contributo di TBRIDGE al CSEE’18 di Budapest

Il fattore T Bridge

T Bridge ricopre un ruolo di responsabilità, coordinando lo sviluppo delle attività per dotare le sperimentazioni di una Piattaforma che permetta la comunicazione tra le soluzioni e l’accesso agli utilizzatori in una logica integrata, come già avevamo spiegato in quest’articolo.

#LetsGoElectric

LEGGI ANCHE: ENCOMI AGLI INGEGNERI BV TECH DALLO STATO MAGGIORE DELLA DIFESA

Elviten e il contest #LetsGoElectric

Anche voi potete essere parte di questo progetto, partecipando al contest fotografico ad esso legato. Se vi trovate in una delle città partner dell’iniziativa, scattate una foto di un veicolo targato Elviten e postatela sui vostri account social Twitter o Instagram utilizzando l’hashtag #LetsGoElectric. Un’incredibile sorpresa vi aspetta!

Per tutti i dettagli riguardo l’iniziativa, cliccate qui: https://www.elviten-project.eu/en/campaign/ .

Read more
ITASEC 2020

BV TECH sponsor platinum a ITASEC 2020

Anche quest’anno BV TECH parteciperà a ITASEC 2020, la quarta conferenza nazionale sulla sicurezza informatica, che si svolgerà ad Ancona dal 4 al 7 febbraio.

ITASEC è un evento annuale supportato e organizzato da CINI, il Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica Organizzata. L’edizione 2020 riunirà ricercatori e professionisti italiani che lavorano nel campo della sicurezza informatica, provenienti sia dal settore privato che da quello pubblico e includerà università, industrie, istituti di ricerca e governo.

LEGGI ANCHE: BV TECH al seminario di Confindustria su fibra ottica e reti 5 G

Blockchain, Cyber Security e IA

Oltre che dal Laboratorio Nazionale di Cybersecurity del CINI, la conferenza è organizzata in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche e l’Università degli studi di Camerino. Si svolgerà nelle sale dell’UNIVPM e avrà l’obiettivo di riunire ricercatori e professionisti provenienti dal mondo accademico, industriale e governativo per discutere le sfide emergenti e i bisogni consolidati nel campo della cybersecurity.

Il programma affronterà i più ampi e attuali temi della sicurezza informatica: dalla Blockchain nazionale allo sviluppo dell’Intelligenza artificiale, ma troveranno spazio anche argomenti quali l’innovativo perimetro nazionale per la sicurezza cibernetica del Paese, la Golden Power e il contrasto alle minacce estere.

ITASEC 2020

ITASEC 2020 tratterà le discriminazioni sul web

Inoltre, ITASEC20 ha previsto dei percorsi specifici su diplomazia cibernetica, ruolo della politica nel cyberspazio e disparità di genere nel mondo informatico, che sono temi sempre più attuali nello scenario globale e inevitabilmente centrali in quello nazionale.

In tale occasione, BV TECH presenterà, oltre ad argomenti strettamente legati alla cybersecurity, anche il Contratto di Programma che sta sviluppando in Puglia, nella sede di Grottaglie, denominato “Suite prodotti CyberSecurity e SOC” e incentrato sulle Tecnologie di cybersecurity interamente nazionali.

Read more

T Bridge sul “Journal of Traffic and Transportation Engineering”

Sulla rivista scientifica internazionale “Journal of Traffic and Transportation Engineering” è stato recentemente pubblicato l’articolo “Smart mobility and public transport: opportunities and challenges in rural and urban areas”, che riporta i risultati di uno studio svolto dalla BU Trasporti e Logistica di T Bridge, società del Gruppo BV TECH, nell’ambito del progetto di ricerca europeo.

LEGGI ANCHE: ELVITEN, il progetto H2020 per la mobilità elettrica. T BRIDGE protagonista

T Bridge e le soluzioni IoT all’interno del contesto urbano e rurale

Il lavoro, tramite una ricognizione sullo stato dell’arte e l’analisi delle esperienze sul campo maturate durante il progetto Interreg Central Europe RUMOBIL, propone un confronto fra le opportunità offerte dalle più avanzate soluzioni IoT nel contesto urbano e rurale rispetto alle esigenze della pianificazione dei servizi di mobilità, degli utenti e degli operatori, oltre che una panoramica sulle principali sfide che dovranno essere affrontate nei due contesti nel prossimo futuro.

LEGGI ANCHE: Promoting an inclusive growth: sharing economy, smart technologies and social innovation

T Bridge

Qui è possibile consultare e scaricare liberamente, in formato PDF, l’articolo originale, ed ufficiale, redatto dalla rivista internazionale scientifica “Journal of Traffic and Transportation Engineering”, che riporta lo studio della società facente parte del gruppo BV TECH.

Read more

BV TECH al Career Day dell’Università Aldo Moro di Bari

Il Gruppo BV TECH collabora con le Università per scoprire talenti da formare e valorizzare.

Cerchiamo persone che condividano i nostri valori, appassionate e con tanta voglia di imparare. Persone che non abbiano paura di mettersi in gioco, ma che desiderino crescere e diventare parte attiva in un contesto dinamico e stimolante.

LEGGI ANCHE: Borse di studio per il Corso di Perfezionamento “Intelligence e Sicurezza Nazionale

BV TECH insieme all’Università Aldo Moro di Bari per il Career Day

Proprio per questi principi, alle fondamenta della nostra società, noi di BV TECH, annunciamo con immenso piacere ed entusiasmo, la nostra presenza al Career Day, organizzato presso il Dipartimento di Informatica dell’Università Aldo Moro di Bari, il 4 dicembre 2019.

Qui di seguito sono presenti tutte le info riguardanti il programma completo del Career Day, per tutto l’anno 2019, che si svolgerà al Dipartimento di Informatica dell’Università Aldo Moro di Bari.

Qui sotto trovate invece la locandina ufficiale dell’evento comprensivo dell’orario di tutte le attività che si svolgeranno il giorno 4 dicembre e la metodologia di iscrizione all’evento.

Vi aspettiamo!

LEGGI ANCHE: 6ª Conferenza Nazionale sulla Cyber Warfare – “Black and White Cyber Maneuvers Expo”

Career Day

LEGGI ANCHE: ELVITEN, il progetto H2020 per la mobilità elettrica. TBRIDGE protagonista

Read more

Quinto posto al mondiale di Cybersecurity per i mHackeroni

La nazionale italiana di hacker etici, i “mHackeroni”, si è classificata al quinto posto al Mondiale della sicurezza informatica (Def Con CTF) e al primo posto tra i team europei. Vincitori della competizione, per il settimo anno consecutivo, gli americani dell’Università di Pittsburgh, a seguire le nazionali di Taiwan, Cina e Corea del Sud.ù

LEGGI ANCHE: BV TECH entra a far parte della RTD – Rete d’Imprese per la Trasformazione Digitale

Dopo tre giorni di sfide informatiche tra sedici gruppi qualificati a livello mondiale, i più talentuosi di ogni continente, si è conclusa l’11 agosto scorso la 27esima edizione del Def Con, a Las Vegas. Si tratta del mondiale per hacker più prestigioso e famoso al mondo, anche citato da numerosi film e serie tv tra cui X-Files, The Signal e Mr. Robot.

Cybersecurity
La Nazionale italiana di hacker conquista il quinto posto ai Mondiali di cybersecurity

Un’eccellenza italiano nel campo Cybersecurity

La nostra nazionale di hacker etici si conferma un’eccellenza internazionale, primi a livello europeo e quinti a livello mondiale, guadagnando due posizioni rispetto allo scorso anno sulla classifica mondiale. Il team dei mHackeroni nasce dall’unione delle cinque migliori squadre italiane ed è formato da 40 ragazzi tra i migliori studenti e ricercatori in cybersecurity – le principali Università rappresentate includono La Sapienza, il Politecnico di Milano, Ca’ Foscari di Venezia. Nel team anche i ragazzi dei Cyberdefender, la squadra voluta dal Laboratorio nazionale di cybersecurity del Consorzio interuniversitario nazionale per l’informatica.

LEGGI ANCHE: Encomi agli Ingegneri BV TECH dallo Stato Maggiore Della Difesa

La Nazionale italiana di hacker conquista il quinto posto ai Mondiali di cybersecurity

E’ un onore e motivo di orgoglio per il Gruppo BV Tech essere sponsor e partner della squadra Nazionale di cybersecurity. Altresì siamo particolarmente felici del contributo alla formazione di giovani cybercampioni da parte delle principali Università partner coinvolte tra cui la scuola del Prof. Zanero al Politecnico di Milano fondatore di Secure Network.

(Fonte immagini: Facebook)

Read more

T Bridge al TRA ‘18 di Vienna

Presentata nell’ambito della 7th Transport Research Arena TRA ‘18 di Vienna (https://www.traconference.eu/) la ricerca di TBridge relativa al progetto europeo Rumobil.

Una partecipazione, quella degli esperti di T Bridge, molto significativa poiché il TRA di Vienna è una delle più importanti manifestazioni europee nel campo dei trasporti.

LEGGI ANCHE: La rilevanza strategica delle tecnologie di cybersecurity nazionali

T Bridge TRA 2018

T Bridge di nuovo protagonista

Dopo la Conferenza di Budapest, la società del Gruppo BV TECH è stata dunque tra i protagonisti anche a Vienna, sempre con il progetto Rumobil, affiancando gli altri partner europei.

Un apporto rilevante e una presenza che conferma il ruolo di T Bridge sulla scena internazionale come punto di riferimento per rispondere alla sfida tecnologica di una mobilità smart e per proporre approcci innovativi per il trasporto pubblico. Tema della conferenza: “Un’era digitale per il trasporto – soluzioni per società, economia, ambiente”.

LEGGI ANCHE: BV TECH e Politecnico di Milano

Per quattro giorni, dal 16 al 19 Aprile, Vienna è stata la capitale della ricerca europea sui trasporti: T Bridge è stata chiamata a portarvi il proprio contributo di idee, competenze, know how. Un contributo di qualità che accredita l’azienda italiana tra i maggiori interlocutori in Europa nell’innovazione per i trasporti del futuro.

Read more