Lo scorso 25 maggio, un gruppo di cyber criminali ha preso di mira gli ospedali nel distretto di Waikato in Nuova Zelanda e in altri centri in Irlanda, rilasciando ai media informazioni private sui pazienti.

La paralisi dei sistemi informatici ha causato la cancellazione di tanti interventi chirurgici, causando forti disagi sui pazienti ricoverati.

L’interruzione dei servizi informatici ospedalieri neozelandesi è infatti avvenuta quasi contemporaneamente a un attacco ai sistemi sanitari in Irlanda che – secondo quanto riportato dal Financial Times – ha colpito il Rotunda Hospital di Dublino, il National Maternity Hospital, il St Columcille’s Hospital, il Children’s Health Ireland (Chi) del Crumlin Hospital e l’UL Hospitals Group, coinvolgendo oltre 146mila persone impiegate nel settore sanitario.

“Questi attacchi ransomware sono crimini spregevoli, soprattutto quando prendono di mira infrastrutture sanitarie critiche e dati sensibili dei pazienti“, si legge in una dichiarazione ufficiale sulla vicenda da parte del governo irlandese.

In entrambe le situazioni non è stato pagato alcun riscatto e, al momento non è ancora chiaro, se gli attacchi in Irlanda e Nuova Zelanda siano collegati.

LEGGI ANCHE: T Bridge protagonista del progetto di  assistenza specialistica alla  Regione Sicilia per il servizio  di trasporto pubblico marittimo - L’intervista a Marco Foti

Cybersecurity e devices biomedicali: trend e nuove minacce cyber

In BV TECH, il tema è stato approfondito in occasione del webinar Security ideas — Cybersecurity e devices biomedicali: trend e nuove minacce cyber.       

Con i professionisti di Secure Network, Alvise Biffi, Stefano Zanero in qualità di Professore associato al Politecnico di Milano, Giorgio Campiotti ed insieme a Luigi Pampana Biancheri di Esaote, è stato analizzato nel dettaglio il fenomeno degli attacchi a sistemi critici riportandone rischi e tendenze.

Nell’occasione, è stato fornito un quadro sugli strumenti ed attività che le aziende possono mettere in campo per affrontare questo tema crescente all’interno del nostro business.

Continua a leggere su