Fonte: “Liquid” machine-learning system adapts to changing conditions

A cura di Lorenzo Tuzi

Il machine learning sta diventando un tema sempre più ricorrente tra i gli sviluppatori di tutto il mondo.

Il Professor Hasani ed il team di ricercatori del MIT (Massachusetts Institute of Technology) hanno sviluppato un tipo di AI con un algoritmo flessibile composto da reti “liquide”, in grado, cioè, di apprendere in maniera iterativa adattandosi in tempo reale ai dati di input.

LEGGI ANCHE: Il futuro dell’AI, come renderla una forza migliore

Un progetto di machine learning per il mercato

Il progetto sarà presentato ufficialmente già questo febbraio 2021 alla conferenza AAAI sull’intelligenza artificiale.

La rete neurale sviluppata da Hasani ed il team del MIT si è infatti già distinta in una serie di test effettuati dal centro di ricerca grazie al numero di operazioni di calcolo che è in grado di eseguire in tempo reale senza un costo troppo elevato di elaborazione.

Uno dei maggiori punti di forza di questo algoritmo è proprio quello di sfruttare un network di piccole dimensioni, in grado di adattarsi ed essere flessibile ad ogni tipologia di attività e dati, dal controllo dei robot all’analisi del linguaggio.

Continua a leggere su